ESERCIZIO DEL VOTO A DOMICILIO

Pubblicato il 24 agosto 2021 • Elezioni

Il Sindaco rende noto che gli elettori affetti da grave infermità, tali da impedirne l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano, che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, ovvero affetti da infermità che li rendono intrasportabili, sono ammessi al voto nella predetta dimora.

Per avvalersi del diritto di voto a domicilio, gli elettori devono far pervenire, tra il 40° e il 20° giorno antecedente la data di votazione, ossia tra martedì 31 agosto e lunedì 20 settembre 2021, al Sindaco del Comune di iscrizione nelle liste elettorali, una dichiarazione attestante la volontà di esprimere il voto presso l'abitazione, indicandone l'indirizzo.

Alla dichiarazione devono essere allegati la copia della tessera elettorale ed un certificato rilasciato dal funzionario medico designato dall' A.S.L. (consulta qui la nota ATS Sardegna per modalità rilascio certificazione saniataria) da cui risulti l'esistenza di una infermità fisica che comporta la dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, o comunque da renderle intrasportabili, tali da impedire all'elettore di recarsi al seggio.

Nel caso sia necessario, l'elettore può essere assistito nel voto da un accompagnatore.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi al servizio elettorale del Comune, nell’orario di apertura al pubblico, secondo le seguenti modalità:

 

Manifesto voto domicilio - Elezioni amministrative 2021
Allegato formato pdf
Scarica